Punteggi e soglie di superamento

Il punteggio massimo ottenibile al TOLC è pari a 40, e viene calcolato secondo il seguente schema:

  • 1 punto per ogni risposta esatta
  • 0 punti per ogni risposta non data
  • -0,25 punti per ogni risposta errata

I criteri di superamento della prova possono essere diversi da Ateneo ad Ateneo.

Presso l'Università di Parma, per l'a.a. 2017/18 il test TOLC si considera superato se si ottiene:

un punteggio totale complessivo di almeno 12 punti su 40
e
un punteggio nella sezione di Matematica di almeno 2 punti su 20.

Se il test TOLC non viene superato al primo tentativo, può essere ripetuto più volte fino alla sessione di ottobre (TOLC di recupero), ma non più di una volta per mese solare.

Obbligo formativo aggiuntivo (OFA) - Agli studenti che dopo il TOLC di recupero che si svolge nel mese di ottobre non avranno superato il test o non lo avranno svolto affatto e non rientrano fra i casi previsti dai criteri di esonero, sarà attribuito un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) consistente nell'obbligo di sostenere l'esame di "Analisi matematica 1" o l'esame di "Geometria" prima di poter sostenere qualunque esame del 2° anno. Gli studenti che all'atto dell'iscrizione al 2° anno non avessero ancora rimosso l'OFA potranno comunque iscriversi al 2° anno, ma finché uno dei due esami detti non sarà stato superato potranno sostenere solo gli esami del 1° di cui fosse eventualmente in debito. Queste condizioni di rimozione dell'OFA si applicano anche agli studenti immatricolati in anni accademici precedenti al 2017/18. Coloro che abbiano conseguito l'OFA (anche negli anni precedenti) non potranno rimuoverlo ripetendo il test negli anni solari successivi a quello di iscrizione, ma solo superando "Analisi matematica 1" o "Geometria" prima degli esami del 2° anno.

09 febbraio 2017 11:06 Servizio test di ingresso
Share this